caite.info Lifestyle LEGGE FALLIMENTARE PDF

Legge fallimentare pdf

Wednesday, January 16, 2019 admin Comments(0)

Jun 14, fileupload/pdf (discussing the liquidation of a bankruptcy estate); Legge .. pursuant to Article ); Legge Fallimentare—Testo a Fronte. B. Uffici d'esecuzione e uffici dei fallimenti. 1. Organizzazione. 1 In ogni circondario d'esecuzione è istituito un ufficio d'esecuzione diretto da un ufficiale. PDF | On Jan 1, , Francesco Capalbo and others published La relazione comma 2 della Legge fallimentare come possibile strumento di tutela anche .


Author: LESSIE SKIDMORE
Language: English, Spanish, German
Country: El Salvador
Genre: Art
Pages: 651
Published (Last): 07.09.2016
ISBN: 595-3-45578-585-6
ePub File Size: 20.41 MB
PDF File Size: 12.51 MB
Distribution: Free* [*Regsitration Required]
Downloads: 26715
Uploaded by: LYNNETTE

introduced multiple changes to the original insolvency law (legge fallimentare of available at caite.info English translation of the Nuova legge fallimentare, the new Italian bankruptcy law. The re- forms have brought about a modern, efficient and effective system. do not deal specifically with international aspects of insolvency proceedings, apart from the rule set by art. legge fallimentare, which is not frequently used .

Se il modulo uniforme non viene compilato in tutte le sue parti, le conseguenze dovrebbero essere materia regolata dal diritto nazionale. Attuazione Art. Tuttavia, se viene dichiarato il fallimento anche del debitore principale o di un coobbligato, si applicano gli articoli e Tali poteri non possono includere misure di coercizione, salvo se disposte dal giudice di quello Stato membro, o il diritto di decidere di una controversia o una lite. Notificazione ai creditori e al debitore Art.

Nello svolgimento della procedura d'insolvenza, gli amministratori delle procedure di insolvenza tengono conto delle raccomandazioni del coordinatore e del contenuto del piano di coordinamento di gruppo di cui all'articolo 72, paragrafo 1.

Disposizioni generali. Il piano di cui al paragrafo 1, lettera b , non contiene raccomandazioni riguardo all'eventuale consolidamento della procedura o della massa fallimentare. Il coordinatore comunica con un giudice nella lingua ufficiale applicabile a tale giudice. Cooperazione tra gli amministratori delle procedure di insolvenza e il coordinatore. In particolare, gli amministratori delle procedure di insolvenza comunicano al coordinatore ogni informazione utile per l'esercizio delle sue funzioni.

L.F. (in this context) | Italian to English | Law (general)

Le disposizioni applicabili, nel presente capo, all'amministratore delle procedure di insolvenza si applicano anche, ove compatibili, al debitore non spossessato.

Al trattamento dei dati personali eseguito dalla Commissione ai sensi del presente regolamento si applica il regolamento CE n. Tutti questi dati sono conservati nelle banche dati nazionali gestite dagli Stati membri o da altri organismi.

Fallimentare pdf legge

Accesso ai dati personali attraverso il portale europeo della giustizia elettronica. I dati personali conservati nei registri fallimentari nazionali di cui all'articolo 24 sono accessibili attraverso il portale europeo della giustizia elettronica fino a che restano accessibili ai sensi del diritto nazionale.

Gli atti compiuti dal debitore prima di tale data continuano a essere disciplinati dalla legge a essi applicabile al momento del loro compimento.

In deroga all'articolo 91 del presente regolamento, il regolamento CE n. Le convenzioni di cui al paragrafo 1 continuano a produrre effetti nelle materie disciplinate dal regolamento CE n. Gli Stati membri aggiornano periodicamente le informazioni di cui al paragrafo 1. La Commissione rende pubbliche le informazioni riguardanti il presente regolamento.

Tali atti di esecuzione sono adottati secondo la procedura d'esame di cui all'articolo 89, paragrafo 3. Entro il 27 giugno e successivamente ogni cinque anni, la Commissione presenta al Parlamento europeo, al Consiglio e al Comitato economico e sociale europeo una relazione sull'applicazione del presente regolamento.

Entro il 27 giugno la Commissione presenta al Parlamento europeo, al Consiglio e al Comitato economico e sociale europeo una relazione sull'applicazione delle procedure di coordinamento di gruppo.

Entro il 27 giugno la Commissione presenta al Parlamento europeo, al Consiglio e al Comitato economico e sociale europeo uno studio sulla questione relativa al forum shopping pretestuoso. I riferimenti fatti al regolamento abrogato si intendono fatti al presente regolamento e si leggono secondo la tavola di concordanza riportata nell'allegato D del presente regolamento.

Il presente regolamento entra in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea. Procedure di insolvenza di cui all'articolo 2, punto 4.

Arrangements under the control of the court which involve the vesting of all or part of the property of the debtor in the Official Assignee for realisation and distribution,. Procedure di composizione della crisi da sovraindebitamento del consumatore accordo o piano ,. Administration, including appointments made by filing prescribed documents with the court,. Amministratori delle procedure di insolvenza di cui all'articolo 2, punto 5. Organismo di composizione della crisi nella procedura di composizione della crisi da sovraindebitamento del consumatore,.

Regolamento abrogato con elenco delle modifiche successive. GU L del GU L del 6. GU L dell'8. GU L 65 del Atto relativo alle condizioni di adesione della Repubblica ceca, della Repubblica di Estonia, della Repubblica di Cipro, della Repubblica di Lettonia, della Repubblica di Lituania, della Ungheria, della Repubblica di Malta, della Repubblica di Polonia, della Repubblica di Slovenia e della Repubblica slovacca e agli adattamenti dei trattati sui quali si fonda l'Unione europea.

This site uses cookies to improve your browsing experience. Would you like to keep them? Accept Refuse. Skip to main content. This document is an excerpt from the EUR-Lex website. EU case law Case law Digital reports Directory of case law. Quick search. Need more search options? Use the Advanced search. Help Print this page. Expand all Collapse all. Title and reference. Languages, formats and link to OJ. Official Journal. To see if this document has been published in an e-OJ with legal value, click on the icon above For OJs published before 1st July , only the paper version has legal value.

Multilingual display. Date of document: Miscellaneous information. Procedure number: Relationship between documents. Articolo 2 Definizioni Ai fini del presente regolamento, s'intende per: Articolo 3 Competenza giurisdizionale internazionale 1.

Articolo 4 Verifica della competenza 1. Articolo 5 Impugnazione in sede giurisdizionale della decisione di apertura della procedura principale di insolvenza 1. Articolo 6 Competenza per le azioni che derivano direttamente dalla procedura d'insolvenza e che vi si inseriscono strettamente 1. Articolo 7 Legge applicabile 1.

In particolare, essa determina quanto segue: Articolo 8 Diritti reali dei terzi 1. I diritti di cui al paragrafo 1 sono, in particolare, i seguenti: Articolo 9 Compensazione 1. Articolo 11 Contratto relativo a un bene immobile 1. Articolo 12 Sistemi di pagamento e mercati finanziari 1.

Articolo 13 Contratti di lavoro 1. Articolo 16 Atti pregiudizievoli L'articolo 7, paragrafo 2, lettera m , non si applica quando chi ha beneficiato di un atto pregiudizievole per la massa dei creditori prova che: Articolo 17 Tutela del terzo acquirente Qualora, per effetto di un atto concluso dopo l'apertura della procedura di insolvenza, un debitore disponga a titolo oneroso: Articolo 20 Effetti del riconoscimento 1.

Articolo 21 Poteri dell'amministratore delle procedure di insolvenza 1. Articolo 23 Restituzione e imputazione 1. Articolo 24 Registri fallimentari 1. Articolo 25 Interconnessione dei registri fallimentari 1. Articolo 26 Costi di creazione e interconnessione dei registri fallimentari 1. Articolo 27 Condizioni di accesso alle informazioni attraverso il sistema di interconnessione 1. Articolo 28 Pubblicazione in un altro Stato membro 1.

Articolo 29 Annotazione in pubblici registri di un altro Stato membro 1. Articolo 31 Prestazioni a favore del debitore 1. Articolo 32 Riconoscimento e carattere esecutivo di altre decisioni 1. Articolo 36 Diritto di contrarre un impegno al fine di evitare la procedura secondaria di insolvenza 1.

Articolo 37 Diritto di chiedere l'apertura di una procedura secondaria di insolvenza 1. Articolo 38 Decisione di aprire una procedura secondaria di insolvenza 1. Articolo 41 Cooperazione e comunicazione tra amministratori delle procedure di insolvenza 1. Nell'attuare la cooperazione di cui al paragrafo 1, gli amministratori delle procedure di insolvenza: Articolo 42 Cooperazione e comunicazione tra giudici 1. Sono compresi in particolare: Articolo 43 Cooperazione e comunicazione tra amministratori delle procedure di insolvenza e giudici 1.

Al fine di facilitare il coordinamento tra la procedura d'insolvenza principale e quelle territoriali e secondarie aperte nei confronti dello stesso debitore: Articolo 44 Spese per la cooperazione e comunicazione I requisiti stabiliti agli articoli 42 e 43 non comportano per i giudici l'addebito reciproco delle spese per la cooperazione e comunicazione.

Articolo 45 Esercizio dei diritti dei creditori 1. Articolo 46 Sospensione della procedura di realizzo dell'attivo 1. Il giudice di cui al paragrafo 1 pone fine alla sospensione delle operazioni di realizzo dell'attivo: Articolo 48 Effetti della chiusura della procedura d'insolvenza 1. Articolo 49 Residuo dell'attivo della procedura secondaria di insolvenza Se il realizzo dell'attivo della procedura secondaria di insolvenza consente di soddisfare tutti i crediti ammessi in questa procedura, l'amministratore delle procedure di insolvenza ad essa preposto trasferisce senza ritardo il residuo dell'attivo all'amministratore della procedura principale di insolvenza.

Articolo 50 Apertura successiva della procedura principale di insolvenza Qualora la procedura di cui all'articolo 3, paragrafo 1, sia aperta dopo l'apertura di una procedura di cui all'articolo 3, paragrafo 2, in un diverso Stato membro, alla procedura aperta per prima si applicano gli articoli 41, 45, 46, 47 e 49, ove lo stato della procedura lo consenta. Articolo 51 Conversione della procedura secondaria di insolvenza 1.

Articolo 54 Obbligo di informare i creditori 1. Articolo 55 Procedura di insinuazione di crediti 1. Il modulo uniforme per l'insinuazione di crediti di cui al paragrafo 1 include le seguenti informazioni: Articolo 57 Cooperazione e comunicazione tra giudici 1.

Articolo 63 Notifica da parte del giudice adito 1. Articolo 64 Contestazioni sollevate dagli amministratori delle procedure di insolvenza 1. Articolo 65 Conseguenze della contestazione all'inclusione nel coordinamento di gruppo 1.

Articolo 66 Scelta del giudice per le procedure di coordinamento di gruppo 1. Articolo 68 Decisione di aprire una procedura di coordinamento di gruppo 1. In tal caso, il giudice: Su fondi I diritti dei terzi sui fondi del fallito che risultano dal registro fondiario sono annotati d'ufficio nell'inventario.

Stima Nell'inventario si indica il prezzo di stima di ogni singolo oggetto. Sospensione della procedura di fallimento per mancanza di attivi 1. Di regola non hanno luogo assemblee dei creditori. Allo scadere del termine per le insinuazioni art. I fondi possono essere realizzati soltanto dopo che sia stato allestito l'elenco degli oneri. L'ufficio dei fallimenti designa i beni necessari nell'inventario e lo deposita insieme con la graduatoria. Pubblicazione A.

Avviso speciale ai creditori L'ufficio dei fallimenti trasmette un esemplare non raccomandato della pubblicazione a tutti i creditori dei quali siano conosciuti il nome e la dimora. Costituzione e quorum A. Prima assemblea dei creditori 1.

Competenze a. Amministrazione del fallimento 1. Compiti in generale L'amministrazione del fallimento cura gli interessi della massa e provvede alla sua liquidazione. Riscossione dei crediti. Esame delle insinuazioni A. Esame delle insinuazioni Trascorso il termine per le insinuazioni, l'amministrazione del fallimento esamina i crediti insinuati e fa le necessarie verificazioni.

Decisione L'amministrazione decide sull'ammissione dei singoli crediti senza essere vincolata alla dichiarazione del fallito. Crediti ammessi d'ufficio I crediti risultanti dal registro fondiario, anche se non sono insinuati, sono ammessi, con gli interessi in corso, al passivo del fallimento.

Graduatoria 1. Convocazione A. Seconda assemblea dei creditori 1. Ulteriori assemblee dei creditori Ulteriori assemblee dei creditori sono convocate, qualora un quarto dei creditori o la delegazione dei creditori ne faccia domanda, oppure l'amministrazione del fallimento lo reputi necessario. Pubblici incanti 1. Condizioni dell'incanto Alle condizioni dell'incanto si applicano per analogia gli articoli , , a , a e Stato di ripartizione e conto finale A.

Stato di ripartizione e conto finale Incassata la somma ricavata da tutta la massa e divenuta definitiva la graduatoria, l'amministrazione compila lo stato di ripartizione ed il conto finale. Attestato di carenza di beni 1. Crediti non insinuati I creditori che non hanno partecipato alla liquidazione sottostanno alle limitazioni di coloro che ricevettero un attestato di carenza di beni. Relazione finale e decisione di chiusura A. Cause di sequestro A. Esecuzione del sequestro Gli articoli 91 a concernenti il pignoramento si applicano per analogia all'esecuzione del sequestro.

Reintegrazione di oggetti Ove tali oggetti siano stati asportati clandestinamente o con violenza, potranno essere riportati, con l'assistenza della polizia, nei locali appigionati o affittati, entro dieci giorni dall'asportazione.

Esecuzione per debiti sui beni in trust A. Fallimento di un trustee In caso di fallimento di un trustee, i beni in trust vengono separati dalla massa del fallimento, previa deduzione delle pretese del trustee su di essi.

Principi A. Atti revocabili 1. Computo dei termini Non sono computati nei termini previsti dagli articoli Azione revocatoria 1. Foro L'azione revocatoria si promuove al domicilio del convenuto. Introduzione A. Moratoria provvisoria 1. In tal caso: Rimedi giuridici La concessione della moratoria provvisoria e la designazione del commissario provvisorio non sono impugnabili.

Moratoria definitiva 1. Pubblicazione Il giudice del concordato pubblica la concessione della moratoria e la comunica senza indugio all'ufficio d'esecuzione, al registro di commercio e al registro fondiario.

Effetti della moratoria 1.

Fallimentare pdf legge

Procedura di moratoria 1 1. Accettazione da parte dei creditori A. Omologazione 1. Effetti 1. In caso di rigetto In caso di rigetto del concordato, il giudice del concordato dichiara d'ufficio il fallimento.

In caso di omologazione a. Nozione A. Realizzazione 1. Fondi gravati da pegno Eccezion fatta per i casi in cui gli attivi siano trasferiti a un terzo, i fondi gravati da pegno possono essere venduti dai liquidatori a trattative private soltanto col consenso dei creditori pignoratizi non coperti dal prezzo di vendita. Stato di riparto Prima di ogni distribuzione, anche provvisoria, i liquidatori sono tenuti a compilare un estratto dello stato di riparto e a tenerlo a disposizione dei creditori per dieci giorni.

Domanda del debitore 1. Rapporto con la moratoria concordataria In caso di successiva procedura concordataria, la durata della moratoria secondo gli articoli segg. Concessione 1. Effetti della moratoria straordinaria 1.

Entrata in vigore A. Disposizioni d'esecuzione A. Disposizioni d'esecuzione Il Consiglio federale, il Tribunale federale e i Cantoni emanano le disposizioni d'esecuzione. Entrata in vigore Il Consiglio federale ne determina l'entrata in vigore. Circondari d'esecuzione e circondari dei fallimenti Art. Organizzazione Art. Retribuzione Art. Assistenza Art. Procedure materialmente connesse Art.

Principio Art. Prescrizione Art. Competenza del Tribunale federale Art. Tenuta, prova e rettificazione Art. Consultazione Art. Deposito di somme e di oggetti preziosi Art. Ricusazione Art. Negozi giuridici vietati Art. Pagamenti all'ufficio d'esecuzione Art. Designazione Art. Ispezione e sanzioni disciplinari Art. Consiglio federale Art. Tasse Art. Al Tribunale federale Art.

Termini in materia di esecuzione cambiaria Art. Decisioni su ricorso Art. Decisioni nulle Art. Stabilimenti di deposito Art. Effetti di diritto pubblico del pignoramento infruttuoso e del fallimento Art.

Rappresentanza nel procedimento esecutivo Art. Comunicazione circa l'organizzazione nel Cantone Art. Procedimenti esecutivi speciali Art. Trattati internazionali e diritto internazionale privato Art.

In genere Art. Osservanza del termine Art. Modificazione e restituzione Art. Trasmissione per via elettronica Art. Per scritto e per via elettronica Art. Mediante pubblicazione Art. Effetto sospensivo Art. Definizioni Art. Oggetto dell'esecuzione e specie d'esecuzione Art. Campo d'applicazione Art. Durata degli effetti dell'iscrizione nel registro di commercio Art. Esecuzione in via di realizzazione del pegno Art.

Esecuzione in via di pignoramento Art. Eccezioni all'esecuzione in via di fallimento Art. Realizzazione degli oggetti confiscati Art. Prestito a pegno Art. Foro ordinario d'esecuzione Art. Foro del luogo di dimora Art. Foro della successione Art. Foro del debitore domiciliato all'estero Art. Foro del luogo in cui si trova la cosa Art.

EUR-Lex Access to European Union law

Foro del sequestro Art. Foro in caso di cambiamento di domicilio Art. Foro in caso di fallimento del debitore in fuga Art. Principi e nozioni Art. Servizio militare, servizio civile o servizio di protezione civile a. Durata Art. Obbligo d'informare dei terzi Art. Garanzia del pegno immobiliare Art. Inventario Art. Revoca da parte del giudice Art. Decesso Art.

Nell'esecuzione per i debiti della successione Art. Incarcerazione Art.

L.F. (in this context)

Malattia grave Art. Effetti sulla decorrenza dei termini Art. Alle persone fisiche Art. Al debitore domiciliato all'estero o in caso di notificazione impossibile Art.

Domanda d'esecuzione Art. Spese d'esecuzione Art. Opposizione Art. Disposizioni speciali Art. Debitore minorenne Art. Debitore maggiorenne sottoposto a una misura di protezione degli adulti Art. Contenuto Art. Stesura Art. Momento della notificazione Art. Forma della notificazione Art. Produzione dei mezzi di prova Art. Termine e forma Art. Motivi Art. Comunicazione al creditore Art. Opposizione tardiva per cambiamento del creditore Art.

Effetti Art. Mediante la procedura civile o amministrativa Art. Titoli di rigetto Art. Eccezioni Art.

Fallimentare pdf legge

Condizioni Art. Procedura di rigetto Art. In procedura sommaria Art. In procedura ordinaria e in procedura semplificata Art. Azione di ripetizione per pagamento indebito Art. Esecuzione in via di realizzazione del pegno ed esecuzione cambiaria Art. Momento Art. Avviso Art. Obblighi del debitore e dei terzi Art. Beni impignorabili Art. Redditi limitatamente pignorabili Art. Pignoramento di frutti prima del raccolto Art. In generale Art.

Crediti verso il coniuge o il partner registrato Art. Effetti del pignoramento Art. Per i beni mobili Art. Per i crediti Art. Riscossione Art. Annotazione nel registro fondiario Art. Frutti e redditi Art. Raccolta dei frutti Art. Per i beni comuni Art. Spese di conservazione e mantenimento dei beni pignorati Art.

Menzione e comunicazione Art. In caso di possesso esclusivo del debitore Art. In caso di possesso o di copossesso del terzo Art. Foro Art. Partecipazione privilegiata Art. Aggiunte Art. Notificazione ai creditori e al debitore Art. Atto di pignoramento valido come attestato di carenza di beni Art. Termine Art. Legittimazione attiva Art. In caso di pignoramento provvisorio Art. Avviso al debitore Art. Estinzione dell'esecuzione Art. Differimento della realizzazione Art.

Realizzazione anticipata Art. Preparativi Art.

Principio dell'offerta sufficiente Art. Oggetti di metallo prezioso Art. Modo di pagamento e conseguenze della mora Art. Vendita a trattative private Art.

Assegnazione dei crediti Art. Procedure speciali di realizzazione Art. Contestazione della realizzazione Art. Modo di pagamento Art. Termine per il pagamento Art. Insinuazione dei diritti Art. Avviso agli interessati Art.

Stima Art. Differimento dell'incanto Art. Doppio turno d'asta Art. Conseguenze della mora Art. Disposizioni complementari Art. Pignoramento complementare Art. Graduazione dei creditori Art. Azione di contestazione Art. Rilascio e effetti Art. Prescrizione e cancellazione Art. Restituzione del titolo di credito Art. Avviso ai locatari e agli affittuari Art. Situazione del terzo proprietario del pegno Art. Annullamento dell'avviso ai locatari e agli affittuari Art.

Termini di realizzazione Art. Introduzione Art. Attuazione Art. Ripartizione Art. Attestato di insufficienza del pegno Art. Notificazione Art. Decisione Art. Esecuzione Art.

Obblighi del debitore Art. Ritiro Art. Udienza fallimentare 4. Provvedimenti conservativi Art. Dichiarazione di fallimento Art. Reiezione della domanda di fallimento Art. Per domanda di moratoria concordataria o straordinaria oppure d'ufficio Art. Impugnazione Art. Momento dell'apertura del fallimento Art. Comunicazione delle decisioni giudiziali Art. Dentistry Medical: Health Care Medical: Instruments Medical: Bankruptcy law Entered by: Peter Cox.

KudoZ activity Questions: Grading comment Many thanks! Discussion entries: Automatic update in Legge Federale. Bankruptcy law. Peer comments on this answer and responses from the answerer. Return to KudoZ list. View Ideas submitted by the community. Post Your ideas for ProZ. Vote Promote or demote ideas. View forum View forum without registering on UserVoice. You have native languages that can be verified You can request verification for native languages by completing a simple application that takes only a couple of minutes.